Idee su come arredare una casa nella campagna Toscana

Acquistare una casa in campagna è il sogno di molti.

Costruirsi un rifugio lontano dal traffico, dall’inquinamento sia ambientale che acustico, è diventata nel corso degli ultimi anni un’esigenza alla quale molti cercano di dare soddisfazione.

Se lo scorso secolo, soprattutto a partire dagli anni del boom economico, è stato caratterizzato da una corsa alla città che suscitava il richiamo di una sirena il cui canto aveva in sé le note del progresso, della civiltà e del benessere, gli eccessi degli ultimi anni del novecento hanno fatto sì che la città diventasse un luogo dal quale, appena possibile, è necessario scappare.

Le mete nelle quali rifugiarsi per cercare un riparo dagli stressanti ambienti cittadini sono tante, ma nessuna può vantare una stabilità ed una tranquillità come la campagna.

In effetti le mete esotiche rimangono confinate entro i limiti temporali di pochi giorni di ferie, mentre una casa in campagna può costituire un punto di riferimento costante durante l’anno per i nostri break dalla routine cittadina.

esterno tipico di un casolare toscano

Toscana, l’ossimoro della campagna snob

Nell’immaginario collettivo, quando si parla di rifugiarsi in campagna si richiamano alla mente le immagini delle colline toscane, caratterizzate da pendii sempre dolci e colorati, icone di una tranquillità a portata di mano.

Questa tranquillità che il paesaggio toscano trasmette ha fatto il giro del mondo e sempre più stranieri, quando immaginano di acquistare una casa in campagna immaginano una cascina toscana.

Il casale nella campagna toscana è dunque diventato un must in tutto il mondo, tanto che ricchi imprenditori, star della musica mondiale e politici stranieri hanno deciso di acquistare una proprietà in questa regione.

Ovviamente questo ha contribuito a rendere questi luoghi di campagna dei posti esclusivi contesi a suon di euro.

Il luogo non basta

Per fare di un casale una vera casa nella campagna toscana per come suggerito dall’immaginario collettivo, però, non basta che questo si trovi in Toscana, ma bisogna che rispetti determinati canoni estetici sia interni che esterni.

paesaggio ideale per una casa in campagna toscana

paesaggio ideale per una casa in campagna toscana

Innanzitutto la tipica costruzione della campagna toscana si trova immersa nel verde, lontana da altre costruzioni, con un’ampia aia davanti all’ingresso principale alla quale si accede attraverso un largo viale in terra battuta che divide in due la proprietà.

Caratteristiche tipiche dell’esterno sono il portico e le grandi finestre in legno con i battenti in metallo, oltre che le tipiche tegole invecchiate che da secoli vengono prodotte sempre utilizzando gli stessi metodi artigianali.

Molta attenzione va infine riservata al giardino intorno al casolare che deve essere prettamente ornamentale e prevede la messa a dimora di piante di ulivo, possibilmente secolari, e dei tipici girasoli che caratterizzano la campagna toscana.

Gli interni tipici del casolare toscano

Appare evidente che non si può pensare di costruire un luogo entro il quale rifugiarsi dal caos della città ed arredarlo come fosse un appartamento di New York.

L’arredamento e le finiture di un casolare dovrebbero, ovviamente, rispecchiare le sue finalità abitative: quindi semplicità innanzitutto.

Semplicità, però, non vuol dire che gli ambienti debbano essere spartani, anzi, compito di un buon arredatore dovrebbe essere quello di coniugare i moderni comfort delle case di città con l’ambiente di per sè tranquillizzante della casa di campagna.

Infatti, se per pavimento e pareti la scelta dei materiali dovrebbe essere abbastanza scontata, in favore del tipico cotto toscano per il primo e di un intonaco fittiziamente grezzo per le seconde, i locali di servizio come cucine e bagni dovrebbero prevedere ogni tipo di accessorio tecnologico in grado di rendere riposante il nostro soggiorno.

Quindi largo uso, ad esempio, a vasche idromassaggi nei bagni e ad elettrodomestici, anche interattivi, nelle cucine, ma anche a materiali come le resine epossidiche, più igieniche e facili da gestire del cotto, ma che che comunque garantiscono un grado di finitura e delle tonalità che ben si adattano allo stile dei casolari toscani.

rivisitazione moderna di un casolare toscano

L’arredamento tipico del casolare toscano

Un discorso a parte meritano i mobili con i quali arredare una casa nella campagna toscana, poiché in questo caso dovrebbero trovare un largo uso tutte quelle soluzioni di arredo rustiche che da sempre caratterizzano la vita in campagna.

Innanzitutto un prevalente uso del legno antico oppure anticato, ma non solo nella scelta dei materiali si dovrebbe focalizzare la nostra attenzione, ma anche e soprattutto sulla scelta dei mobili.

Infatti sarebbe inconcepibile avere una casa immersa nella campagna arredata con mobili dal concept moderno come una parete attrezzata ad esempio, quindi via libera a credenze, panche, settimanali, ampie scrivanie e librerie, tutte rigorosamente in legno.

Commenta l'articolo